Unbounce: prezzi test e sconto 20% – il TOP fra i page builder?

landing page builder unbounce

Unbounce è uno dei software di landing page building più popolari e apprezzati al Mondo. Ma è anche quello più adatto alle TUE esigenze?

Fra tutti i landing page builder, Unbounce è senza dubbio il più focalizzare a migliorare esponenzialmente la frequenza di rimbalzo.

Minori abbandoni = maggiori conversioni

Tuttavia, tutti coloro che lavorano online sanno che non esiste un approccio univoco adatto a ridurre la frequenza di rimbalzo.

Certo, esistono diverse regole da rispettare per ridurlo, ma oltre a questo è l’esperienza unita ai test, che aiutano a ridurre la frequenza di rimbalzo di una landing page

Esamineremo questo aspetto un po’ più in dettaglio nella recensione Unbounce che vedremo fra poco.

Ma visto che Unbounce promette di migliorare la frequenza di rimbalzo di anche del 200% rispetto ai competitor, è giusto dargli credito e provarlo per davvero.

Unbounce è uno dei landing page builder più accreditati, con clienti del calibro di Shopify, Taboola, New Balance e diversi altri

Da qui nasce questa recensione di Unbounce.

Se sei in cerca di un software per landing page, ti invito anche a valutare la classifica sui migliori landing page builder, che è costantemente aggiornata.

Ma bando alle ciance e iniziamo!

Unbounce: impressioni e fama mondiale

Unbounce viene legittimamente considerato uno dei migliori costruttori di landing page progettato appositamente per piccole imprese, agenzie, SaaS e aziende di e-commerce.

unbouce landing pages builder

Unbounce è universalmente riconosciuto come uno fra i migliori costruttori di landing page. Ma perché?

Come accennato in precedenza, le frequenze di rimbalzo sono importanti, soprattutto sulle landing page che ottengono traffico tramite campagne a pagamento.

Pertanto, se le landing page non convertono, la tua attività non sta guadagnando. Anche una differenza di un paio punti percentuali, può fare una differenza cruciale.

È un peccato perché molti team di marketing non hanno idea di come creare una landing page per massimizzare le conversioni. La maggior parte di loro semplicemente usa modelli generici e spera che funzioni.

Unbounce è un prodotto che elimina la “speranza” dall’equazione. Promette di trasformare semplici landing page in ninja di conversione tramite il testo dinamico Unbounce e diversi altri strumenti interessanti che vedremo fra poco.

Unbounce è un prodotto commercializzato come una piattaforma all-in-one che consente alle aziende di creare landing page altamente professionali.

Inoltre, tali pagine sono facili da implementare su una moltitudine di piattaforme come WordPress. Tutte le pagine possono essere create senza la necessità di assumere uno sviluppatore.

Utilizzando le landing page di Unbounce, chiunque può trascinare e rilasciare elementi come immagini, video, snippet e testo per personalizzare le proprie pagine.

Elementi di supporto come popup e barre adesive possono anche essere trascinati e rilasciati con varie opzioni di personalizzazione per modificare l’aspetto e il funzionamento.

Analizzeremo come funzionano le landing page di Unbounce e se vale la pena l’investimento, soprattutto rapportato agli altri competitor in pista.

Come funziona Unbounce in breve?

Una delle cose che sono immediatamente evidenti una volta capita l’interfaccia proposta è il fatto che Unbounce è davvero facile da usare.

Se hai esperienza con qualcosa di simile (landing page builder a trascinamento) usare Unbounce è un gioco da ragazzi. Altrimenti ti ci vorranno un paio d’ore per abituarti a come tutto si adatta.

landing page builder unbounce

Per iniziare a creare le landing page, basta seguire pochi semplici passaggi:

  • Parti da un modello di landing page proposto da Unbounce che rifletta in parte ciò che stai vendendo.
  • Una volta caricato il modello, puoi iniziare a modificare tutti gli elementi della pagina
  • Personalizza il modello in base a ciò che ritieni funzioni meglio aggiungendo elementi unici
  • Salva la landing page
  • Pubblica la pagina

Fatto!

Ricorda che i modelli proposti dal team di Unbounce sono tutti ad alta conversione. Nulla è “messo l’” per caso!

Le caratteristiche tecniche di Unbounce

La cosa interessante delle funzionalità di Unbounce è che non è zeppo di milioni di funzionalità che non useremo mai.

Piuttosto il team di sviluppo ha scelto di racchiudere solo le funzionalità sufficienti per renderlo utile e pochi altri elementi per far sbizzarrire gli utenti esperti e più esigenti.

Ma vediamole nel dettaglio

A / B test

unbounce opinioni a/b test

Nel corso di questa recensione di Unbounce, una delle cose che ci ha interessato di più è stata la funzione di test A / B.

Poiché i test A / B sono il pane di chiunque voglia mettere a punto delle landing page veramente ottimizzate, se la funzione può ridurre gran parte dello stress legato all’esecuzione dei test, è una vittoria per chi la utilizza.

Unbounce consente di salvare due versioni di una landing page. Per esempio puoi averne una con un grande “Pulsante di invito all’azione” e una con un piccolo “Pulsante di invito all’azione”.

Unbounce li servirà entrambi individualmente, permettendoti di vedere quale versione sta ottenendo il maggior numero di clic.

Oltre a modificare il CTA, puoi anche cambiare colori, caratteri, grafica, ecc.

Sostituzione dinamica del testo

Ora, questa è un’altra caratteristica che interesserà molti professionisti, perché consente loro di personalizzare il loro messaggio di marketing.

La sostituzione dinamica del testo consente di inserire esattamente gli stessi termini di ricerca che i potenziali visitatori hanno usato prima dell’arrivo sulla pagina.

Facciamo un esempio di come lavorerà la funzione di sostituzione del testo dinamico.

Hai creato una landing page per vendere borse in pelle da donna. Stai pubblicizzando tutte le borse più recenti e hai anche un annuncio Google corrispondente.

Ovviamente sai che ci sono molte parole chiave diverse associate al termine principale, ad esempio borse in pelle. Alcuni potrebbero usare il termine “borse da donna” o “borse in vera pelle” ecc.

Utilizzerai la funzione di sostituzione dinamica del testo in modo che il visitatore veda esattamente il termine che ha cercato nel titolo della landing page.

Pertanto, se un utente è arrivato sulla tua pagina usando il termine “borse da donna”, vedrà questo termine sul titolo della pagina e su tutte le aree del testo a sostituzione dinamica. Questo al posto del termine di default “borse in pelle”.

Il funzionamento è molto semplice, è sufficiente evidenziare quale testo deve essere reso dinamico. Quindi digita il testo dinamico.

Il mio suggerimento per chiunque utilizzi questa funzione, è di non cambiare drasticamente il testo, ma solamente le keywords.

Inoltre, le funzionalità dipendono dal piano scelto. Li vedremo più nel dettaglio tra poco.

Popup efficaci e semplici da usare

Non sono un grande fan dei pop-up, ma quando si tratta di convertire traffico a pagamento ogni aiuto è ben accetto.

E i pop-up permettono di aumentare le conversioni sensibilmente.

Sono sicuro che molti esperti di marketing digitale utilizzano i popup con un discreto successo, motivo per cui Unbounce offre la possibilità di creare popup in pochi secondi.

Anche qui, puoi creare il popup a partire da un modello che si adatta alle tue esigenze, oppure partire da zero. Puoi quindi aggiornare il modello utilizzando tutte le funzionalità a disposizione, che sono simili a quando costruisci una landing page.

Una volta completato, il popup funzionerà esattamente come previsto. Durante la nostra recensione Unbounce, non abbiamo riscontrato alcun bug durante il test della funzione.

Poiché abbiamo utilizzato altre piattaforme di creazione popup, è sicuro affermare che l’implementazione di Unbounce offre praticamente tutte le opzioni necessarie in termini di tipi e modelli.

Notiamo che la funzionalità di sostituzione del testo dinamico si applica anche ai pop-up. Questo consente di adattare il contenuto dei popup agli utenti che arrivano sulla pagina a seconda di cosa hanno cercato in precedenza.

Puoi anche scegliere esattamente quando appare il popup, naturalmente. Può essere quando arriva un visitatore, dopo un periodo di tempo specificato, quando il visitatore scorre verso il basso, quando clicca sulla call to action o quando si avvicina alla barra superiore del desktop (per andare indietro o uscire).

Sticky Bar

Questa recensione Unbounce sarebbe incompleta senza la menzione della funzione Sticky Bar.

unbounce recensione stickbar

Si tratta senza dubbio di una delle funzionalità più utilizzate dalla maggior parte degli utenti, se non da tutti perché offre un modo eccellente per attirare l’attenzione di un visitatore senza risultare troppo invasiva.

La sticky bar, per coloro che non la conoscono, è una sezione di intestazione della pagina, che puoi scegliere di rendere fissa. In questo modo rimarrà sempre in cima alla pagina, anche se la persona scorre verso il basso.

Rimanendo nella parte superiore della pagina, diventa difficile da non vedere. Sono riuscito a creare una sticky bar con solo due clic e personalizzarla con un altro paio di clic.

Per non parlare del fatto che, se lo volessimo, è possibile scegliere tra una miriade di modelli di landing page Unbounce che hanno già la sticky bar al loro interno.

Interessante anche il fatto che si possa scegliere di pianificare quando la sticky bar diventi effettivamente sticky, in modo da comparire come se fosse un pop-up.

Funzionalità di conformità al GDPR

Di recente, questo è diventato un grosso problema, soprattutto per le aziende con sede nell’UE con clienti e acquirenti in Europa e a livello internazionale.

La conformità al GDPR, senza entrare troppo nei dettagli, richiede che le aziende rispettino determinate regole quando si tratta di trasferimento di dati sia all’interno dell’UE che al di fuori di esso.

Aggiungere tali note è una seccatura per la maggior parte delle aziende, ma Unbounce si occupa praticamente di tutto.

L’intera piattaforma è conforme al GDPR, quindi chiunque la usi non deve adottare ulteriori misure per rendere conforme la pagina.

Pagine ottimizzate per dispositivi mobili (AMP friendly)

Per impostazione predefinita, tutte le landing page Unbounce sono responsive e mobile-ready, il che significa che si adattano automaticamente a tutte le dimensioni di uno schermo e risultano funzionali su qualsiasi dispositivo.

Nel mondo del marketing digitale ormai sempre più “mobile”, questo è un aspetto irrinunciabile.

Pertanto, indipendentemente dal fatto che la landing page venga visualizzata su un monitor di grandi dimensioni o su un piccolo schermo di un cellulare, il design apparirà sempre perfetto.

AMP permette di accelerare i tempi di caricamento della pagina fino all’85%.

Le pagine accelerate via AMP consentono alle landing page di diventare velocissime; in altre parole, tempi di caricamento più brevi e un’esperienza migliore per i visitatori che usano dispositivi.

Vero anche che alcune immagini sono compresse nella misura in cui possono finire per apparire non perfette su alcuni dispositivi mobili ad alta risoluzione.

Per ovviare a questo problema, è possibile modificare la versione mobile della pagina e forzarla a caricare la versione ad alta risoluzione. Dipende molto se è necessaria visualizzare immagini ad alta risoluzioni o no.

La cosa positiva è che è possibile rendere la versione mobile della pagina completamente diversa dalla sua controparte desktop.

Al momento della stesura di questa recensione, Unbounce ha poco più di 150 modelli di landing page, che definisce “ad alta conversione”. Non è il massimo che abbiamo visto da un costruttore di landing page ma è più che sufficiente per accontentare praticamente ogni settore.

Ora, sebbene il team Unbounce garantisca si tratti solamente dei migliori template per conversioni, l’unico modo per vedere se funzionano è testarle.

Quello che si può dire però è che sono veramente toccati tutti i settori.

Naturalmente il mio consiglio è di modificare in ogni caso parte del template, per adattarlo perfettamente alla nostra attività. Non dovresti aspettarti di prendere un modello, incollare i tuoi contenuti su di esso e iniziare a vedere le conversioni aumentare senza far nulla.

Sebbene i template siano un eccellente punto di partenza, è sempre bene fare dei test (A/B) per rendersi conto cosa migliorare ulteriormente.

Parlando di modelli, gli abbonati ottengono anche l’accesso a modelli Themeforest progettati professionalmente. Gli oltre 240 modelli sono completamente personalizzabili ma non gratuiti! Ti consigliamo di seguire questa strada solo se non sei in grado di trovare un modello di pagina landing page che si adatta perfettamente alla tua attività.

Immagini gratuite da Unsplash

Gli abbonati Unbounce hanno accesso a 850.000 immagini gratuite di livello professionale le quali sono già accessibili attraverso la piattaforma Unbounce (e quindi non dovremo essere noi a caricarle).

unbounce immagini unsplash

Nessuna pagina di destinazione ad alta conversione dall’aspetto professionale può essere completa senza immagini.

Tradizionalmente, dovremmo registrarci per un servizio come Unsplash, quindi trovare immagini pertinenti al nostro settore, scaricarle e quindi caricare quelle immagini sul sito Web. Unbounce non ha bisogno che si faccia tutto questo.

Essere in grado di cercare e scegliere immagini per la tua landing page senza uscire dall’ambiente di creazione di Unbounce è un enorme risparmio di tempo. Nella mia esperienza, rende l’aggiunta di immagini anche molto più semplice.

Durante questa recensione Unbounce, siamo stati in grado di trovare le immagini di cui avevamo bisogno in pochi secondi, importandole nella Landing page in pochi minuti.

Notiamo anche che le immagini sono libere da copyright per tutti gli abbonati Unbounce.

Se usiamo molte immagini, questo “benefit” può rivelarsi davvero utilissimo e far risparmiare sia tempo che denaro.

Integrazioni di terze parti

Unbounce può essere integrato con una serie di strumenti di analisi, CRM, ecc. Attualmente è possibile utilizzare Unbounce con WordPress, Zapier, GetResponse, Mailchimp, Marketo, Script Manager, Salesforce, Hubspot e diverse altre.

Unbounce per WordPress è utilizzato per permettere la realizzazione di pagine di alto livello all’interno di un sito cerato con CMS WordPress.

Parlando di plug-in, siamo rimasti piacevolmente sorpresi dal fatto che la società aggiorni il plug-in abbastanza frequentemente, il che garantisce che tutti i difetti e i bug siano corretti forse prima ancora che si notino.

Rapporti e statistiche

Una domanda a cui non può non rispondere una recensione Umbounce è la qualità dei rapporti e delle analisi dei dati.

Unbounce ha diversi tipi di funzionalità di reporting e statistiche integrate, che sono pensate per monitorare il rendimento della landing page all’interno della piattaforma stessa. Ogni strumento durante la prova che abbiamo effettuato ha funzionato eccezionalmente bene.

Gli utenti possono monitorare il loro traffico, i lead generati, le visualizzazioni di pagina e le conversioni utilizzando lo strumento. Sfortunatamente, i rapporti non possono essere scaricati e sinceramente spero che si possa risolvere il “problema” in un futuro aggiornamento.

Le agenzie che desiderano fornire lo strumento ai propri clienti possono aggiungerli come utenti “in sola lettura” in modo che possano tenere traccia delle statistiche stesse (senza correre il rischio che facciano danni).

Sicurezza della piattaforma

Quando esaminiamo un landing page builder come Unbounce, consideriamo sempre il livello di sicurezza. Unbounce non elenca la sicurezza dei dati o la sicurezza della piattaforma come funzionalità.

Quindi, fino a quando non ti immergerai un po’ più a fondo nella documentazione, è difficile sapere cosa offrono.

In ogni caso, si hanno accesso a tutte le principali funzionalità necessarie, come la crittografia SSL, i filtri IP, la conformità al GDPR, i log di controllo, i backup automatici e l’autenticazione dei fattori.

Unbounce prezzi (e sconto 20%)

I prezzi di Unbounce sono suddivisi in 4 principali gruppi.

Tutti i piani includono infinite landing page, infiniti pop-up e infinite sticky bar.

La differenza sostanziale la fanno alcune funzionalità che troviamo solo nei piani avanzati (come l’AMP, la funzione di Smart traffic e larghezze di banda maggiori.

La VERA differenza è tutta giocata su 3 fattori:

  1. Numero di conversioni mensili massime
  2. Numero di visitatori massimi
  3. Numero di domini che si potranno connettere

Ricordiamoci che le conversioni sono qualsiasi azione che noi definiamo come “obiettivo” della campagna.

Quindi se per conversione consideriamo la raccolta di un contatto, i 500 contatti mensili proposti dal piano Launch potrebbero essere un po’ troppo pochi!

N.B: i lettori di selfmadeweb.it hanno uno sconto del 20% sul prezzo usando i link di questa pagina!

unbounce prezzi

Unbounce recensione: Pro e Contro

PRO

  • Script facili da aggiungere come per i social media, Google Analytics e live chat, ecc.
  • Pagine mobile ready e AMP formattate automaticamente.
  • Generare versioni di landing page specifiche per dispositivi mobili è molto semplice.
  • Accesso a Unsplash, con quasi 1 milione di immagini gratuite
  • Integrabile con WordPress
  • Popup e barre adesive: crea facilmente popup e barre adesive per generare lead.
  • Test A / B illimitati
  • Rapporti e analisi dettagliato del traffico
  • Sostituzione dinamica del testo: una funzione che abbina alla pagina di destinazione le query di ricerca immesse dai visitatori per massimizzare la pertinenza e aumentare le conversioni
  • Smart Traffic: uno strumento di conversione basato sull’intelligenza artificiale che invia automaticamente il traffico (sulla base di caratteristiche come età, sesso, ecc) alla pagina di destinazione più pertinente.

CONTRO

  • Non ho apprezzato il fatto che non ci siano righelli e griglie per aiutare nella progettazione delle pagine.
  • L’AMP può comprimere alcune immagini nella misura in cui appaiono sfocate.
  • Nessun tutorial per principianti.
  • Alcuni bug potrebbero impedire il caricamento rapido delle landing page

Domande frequenti

👉 Cos’è Unbounce?

Unbounce è uno dei landing page builder più famosi e utilizzati al Mondo. Particolarmente focalizzato sulla massimizzazione delle conversioni, ha clienti che vanno dalle piccole agenzie pubblicitarie a colossi come New Balance, Shopify o il New York Times.

👉 Unbounce è il miglior landing page builder?

Abbiamo già analizzato i migliori landing page builder al Mondo. Dai risultati possiamo certamente affermare che Unbounce è tra i TOP software per creare pagine ad alta conversione. Anche in rapporto al prezzo a cui è proposto, lo trvo davvero un prodotto eccellente.

👉 Unbounce prezzi: quanto costa?

Il range di prezzo di Unbounce oscilla fra i 60$ e i 250% mensili. Da notare che a differenza dei principali competitor, su Unbounce tutti i piani includono infinite landing page, infiniti pop-up e infinite sticky bar.
Unbounce inoltre offre una prova gratuita di 14 giorni + uno sconto del 20% per 1 anno a tutti i lettori di Selfmadeweb.it a questo link.

👉 Unbounce si può integrare con WordPress?

Assolutamente sì, e la “potenza” di questa caratteristica è amplificata dal fatto di poter creare infinite landing page su ogni piano tariffario. L’integrazione avviene tramite un semplice plugin gratuito da installare su WordPress.
Questo significa che con un solo account Unbounce potremo creare diverse pagine web, perfettamente integrabili su siti web con CMS WordPress (ma facilmente modificabili dall’interfaccia Unbounce).

Conclusioni

Nel corso di questa recensione Unbounce, abbiamo cercato di rispondere alla domanda: Unbounce vale i soldi spesi?

Questa è una domanda delicata a cui rispondere in un mercato inondato con diversi ottimi landing page builder. I costruttori di landing page via drag-and-drop hanno migliorato enormemente il loro livello negli ultimi anni.

Unbounce ha qualche inconveniente, come menzionato sopra, ma i vantaggi offerti superano di gran lunga tali svantaggi.

Unbounce offre oggettivamente un landing page builder tra i più potenti al Mondo, con caratteristiche avanzate sotto ogni punto di vista.

Il costruttore di landing page è funzionale e completo, le integrazioni sono solide e il design finale delle pagine è davvero professionale. Eccellenti poi le funzionalità di smart traffic (pagine di destinazioni dinamiche) e gli A/B test illimitati.

Senza alcun dubbio è uno strumento perfetto per le aziende, ed è proprio a loro che si rivolge.

Un po’ meno adatto a mio avviso ai liberi professionisti. La facilità di utilizzo è un po’ sotto la media, e molte delle funzionalità presenti non saranno utilizzate, pagandole per nulla.

In ogni caso, per provare il potenziale, vale la pena iscriversi per la prova di 14 giorni.

Certo, la versione di prova ha un paio di funzioni disabilitate ma dovrebbe darci un’idea precisa di cosa aspettarci.

Poi, se dovessimo vedere un aumento dei tassi di conversione, sapremo che vale la pena adottarlo come nostro landing page builder!

Come sempre, per qualsiasi dubbio o domanda sono a disposizione nei commenti.

A presto!

Andrea
Andrea, una laurea in ingegneria chimica, ma da sempre affascinato dalle "potenzialità dell'online". Così, da oltre 10 anni, lavoro nel digital marketing. Gestisco progetti miei (blog, e-shop, landing, funnels, ecc) e aiuto professionisti e aziende a trovare e utilizzare i migliori strumenti in ambito digitale. Quando non lavoro, abbandono la città per la pace del trekking e della montagna! Ad oggi, Selfmadeweb.it è una delle piattaforme di digital marketing più lette in Italia. Qui potrai trovare tantissimi contenuti, che, spero, potranno aiutarti nei tuoi progetti digital! Grazie per essere qui, e benvenuto su Selfmadeweb.it!
Subscribe
Notify of
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments